Associazione Alzheimer Asti

Indicazioni per la passeggiata quotidiana coi nostri malati. Nuovo modello di autocertificazione.

31/03/2020

 

Sul sito del Governo è comparsa ieri questa risposta  che offre la concreta possibilità ai nostri malati di fare delle passeggiate con il proprio caregiver.

Alla domanda "Posso accompagnare un mio familiare che, per la sua condizione di salute (fisica o psichica) o disabiità (cognitiva, intellettiva o relazionale) necessita di svolgere saltuariamente attività all'aria aperta (passeggiate, attività fisica) ? gli esperti ministeriali rispondono così.

Solo se strettamente necessario e non è possibile fare diversamente, potete uscire restando nei dintorni di casa, rispettando le regole del distanziamento sociale per prevenire il contagio del virus (sono vietate le attività sportive di gruppo e gli assembramenti). La raccomandazione è, comunque, quella di rimanere a casa per evitare di contagiare sè stessi e gli altri. Anche in questo caso l'esigenza deve essere autocertificata, indicando quale sia la ragione di "necessità" e in tal caso si può indicare tra le ragioni dello spostamento "assistenza a persona con disabilità". Inoltre, è consigliabile, anche se non obbligatorio, munirsi di altra documentazione, come il certificato attestante la condizione fisica o di disabilità rilasciato dal proprio medico curante o dalla struttura che ha in cura l'assistito).

Questo è il link con il sito del Governo

http://disabilita.governo.it/it/notizie/nuovo-coronavirus-domande-frequenti-sulle-misure-per-le-persone-con-disabilita/

Ricapitolando, si esce con il malato di Alzheimer con

1) mascherina chirurgica (possibilmente anche per il malato)

2) referto ultima visita medica (del C.D.C.D. ad esempio)

3) autocertificazione (in allegato riportiamo il nuovo modello).      Inoltre,

4) tenere la distanza di sicureza dalle altre persone.

5) pulire le mani con gel alcoolico prima di aprire le porte, specie del condominio.

 

Elenco file allegati:

- chiarimenti_a_dpgr_n._39_-_6_aprile_2020.pdf - 140,54 Kb

- nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile.pdf - 853,97 Kb

 

Photogallery

 

       

 

Torna indietro

 

 

Ultime notizie

02/05/2020

Videomessaggi per tenere informati e stimolare tutti i nostri amici

Questo prolungato momento di distdanziamento sociale obbligatorio, ormai chiamato "lockdown", ci ha indotto a cercare di mantenere il più possibile vivo il rapporto con tutti coloro che assistono i...

 

22/04/2020

Proposte per superare questi momenti tristi: ATTIVA-mente

Questo periodo di emergenza comporta anche la sospensione del progetto "ATTIVA-mente" organizzato col sostegno del Ministero del Lavoro e della Regione Piemonte. Come saprete, le finalità del progetto...

 

04/04/2020

Per superare il disagio dell'emergenza parte

Purtroppo l'emergenza continua e con essa continua il confinamento forzato in casa di giovani, adulti e anziani. Da più di un mese sono sospese tutte le nostre attività: il Caffè del...

 

31/03/2020

Indicazioni per la passeggiata quotidiana coi nostri malati. Nuovo modello di autocertificazione.

Sul sito del Governo è comparsa ieri questa risposta  che offre la concreta possibilità ai nostri malati di fare delle passeggiate con il proprio caregiver. Alla domanda "Posso accompagnare...

 

30/03/2020

La passeggiata quotidiana per il malato di Alzheimer una terapia

Tanti familiari di malati di Alzheimer ci rivolgono questa domanda "posso accompagnare il mio caro (io o la badante) a fare un giro dell'isolato in questo periodo in cui sono chiusi il Centro Diurno, il...

 

 

Associazione Alzheimer Asti Onlus

Sede Legale/Operativa: Via Scotti,13 14100 Asti

E-mail: info@associazionealzheimer.com

Tel: 366.5363040 e 334.6064197

 

Realizzato gratuitamente con i servizi del CSVAA